Scatti e emozioni dei volontari a Posadas

Anche nel corso del 2014 in molti hanno deciso di trascorrere un periodo presso Jardin Argentina. Chi si è potuto fermare solo qualche settimana, mosso dal desiderio di conoscere i progetti in corso; chi ha avuto la possibilità di trattenersi per più tempo collaborando con grande impegno e dedizione alle attività a favore dei bambini, delle giovani  mamme e in generale delle famiglie critiche dei barrios in cui Jardin opera. Tutte sono persone speciali e preziose. Ad alcuni, abbiamo chiesto di condividere un’immagine e un pensiero a ricordo dell’esperienza vissuta. 

“Nella Terra rossa, lontana dall’etica del fare, scoprirli e lasciarsi scoprire, imparare a fare fatica lasciandosi incantare”                                            Francesca  Costantini

“Sono partita sperando di  poter dare e lasciare un  piccolo segno…sono  tornata  più ricca di prima….Il segno lo  hanno lasciato loro nella mia    vita. Questi sorrisi, la loro voglia di partecipare….i loro  grazie!  L’essenziale si vede solo con il cuore! Grazie Posadas, grazie Jardin!”

Martina Minesso 

image2
“E imparerò a guardare tutto il mondo con gli occhi trasparenti di un  bambino…”

 Ilena Sardone 

image4

“Dal fango rosso del barrio San Jorge spuntano tutti i giorni, come fiori in primavera, i sorrisi de los abuelos (anziani amorevolmente chiamati nonni) che si ritrovano al club per condividere arte, pensieri, preoccupazioni, gioie.   La condivisione del mate mi sembra il gesto che meglio descrive “el  compartir” che tutti i giorni prende immancabilmente vita in questa piccola ma fortissima comunità che è il Club.    Se passate da quelle parti fermatevi a dare un’occhiata,  quei sorrisi non tarderanno ad apparire”                          Matteo Olivo image5

 

I saluti e il ritorno portano con sé un qualcosa di nostalgico… Ma la  grandezza di tutto  ciò che è stato rimane nel Cuore.

 Giulia e  gruppo Missione Dottor Clown Padova 

 

PERCHE’ UN’ ESPERIENZA DI VOLONTARIATO A POSADAS?

Lo abbiamo chiesto a Elisa Scarabottolo di Tramonte di Teolo (PD) e Daniele Giaffredo di Belluno, che, dopo aver vissuto questa esperienza in prima persona più volte nel corso degli anni, hanno deciso di proseguire l’impegno anche dall’Italia come nostri volontari, in particolare dal 2013 con il ruolo di responsabili dell’area Volontariato Estero.

elisa“Perché, di fatto, sono proprio esperienze di questo genere che ti cambiano la vita: il partire per una terra lontana e il vivere a stretto contatto con una realtà tanto diversa dalla tua costituiscono un viaggio personale che ti fa riflettere sui tuoi limiti e sulle tue potenzialità, mette in discussione le tue credenze e i tuoi modi di pensare. Percorso di certo non facile ma che auguriamo a tutte le persone coraggiose che decidono di “giocarsela”!”  Elisa

daniele“Le esperienze a Posadas di numerosi giovani – ma non solo –  volontari illuminano il percorso di Jardin. Arricchiscono le nostre coscienze planetarie in cammino. Coscienze che hanno sete di condividere quel terreno comune di motivazioni, nate qui e cresciute dall’altra parte dell’oceano, che hanno per sempre cambiato la nostra vita.”  Daniele

Cosa aspetti? Contribuisci anche tu a DIFFONDERE UNA COSCIENZA PLANETARIA!

Per informazioni sulle possibilità di volontariato o tirocinio in Argentina scrivi a partenti@jardin.it

per il volontariato in Italia a volontari@jardin.it.