E-mail: info@jardin.it

Language: 
Cerca nel sito:

» vai

|  ASSOCIAZIONE  |  COME AIUTARCI  |  PROGETTI  |  ADOZIONI  |  IN ITALIA  |  INFORMAZIONE  |  PARTNERS  |  FOTO  |  
 Voci dall'Argentina
 Voci dal Rwanda
 Voci dal Perù
 Approfondimenti
 
› Chi sono i NATs (Niños y Adolescentes Trabajadores)?
› Speciale desaparecidos
› Speciale volontariato
› Evoluzione del terzo settore in Italia
› Stato di abbandono delle ragazze madri a Posadas
› Il microcredito
› La tratta dei bambini in Argentina
› La Carta dei principi del sostegno a distanza
› Dati sulla povertà in Argentina
 Media
 Bibliofilmografia
 I volontari raccontano
 Rassegna stampa
 Links approfondimento
 Notiziario El Niño
INFORMAZIONE › Approfondimenti
› Chi sono i NATs (Niños y Adolescentes Trabajadores)?

SPECIALE 

“CHI O COSA SONO I NATs”

 

I NATs (dall’acronimo spagnolo "Niños y Adolescentes Trabajadores") sono organizzazioni autogestite di Bambini e Adolescenti Lavoratori nate fin dagli inizi degli anni ’70 ed oggi diffuse in America Latina, Africa e Asia.

Anima di tali organizzazioni è il comune obiettivo di difendere il lavoro minorile contro ogni forma di sfruttamento economico, ma sono gli stessi bambini lavoratori, che, presa consapevolezza della propria situazione e dei propri diritti grazie al supporto di educatori adulti che fungono da facilitatori, rivendicano i propri diritti civili e sociali operando direttamente sul territorio e lottano contro i soprusi, le discriminazioni e le ingiustizie mediante la pratica collettiva ed esperienze cooperative e di solidarietà.

 

Tuttavia, uno dei tratti distintivi dei movimenti è il rifiuto dell’idea di un’abolizione assoluta ed indifferenziata del lavoro dei minori. Il lavoro, infatti, non viene concepito come una pura e semplice forma di guadagno, perché, quando svolto in condizione di diritto e dignità, esso costituisce prima di tutto un mezzo di sviluppo e crescita, un’esperienza educativa attraverso la quale il bambino si rende attivo, partecipa alla vita della collettività e si costruisce un’identità sociale.

 

Per la formazione del bambino, scuola e lavoro si considerano in un certo senso complementari e concorrono insieme ad un affinamento della conoscenza critica che è la base per poter intervenire sulla realtà e modificarla costruttivamente.

 

Valorizzazione critica del lavoro e protagonismo sono i principi cardine dei movimenti NATs.

 

Di fatto, a partire dal 1996 le varie organizzazioni NATs hanno deciso di coordinarsi a livello internazionale  in un Movimento mondiale e ad oggi si sono riuniti in tre incontri mondiali, l’ultimo dei quali si è svolto a Siena nell’ottobre del 2006.

 




  Powered by Copyright 2004 Jardin de los niños - Privacy